siamo-con-te

per te

Una card prepagata per spese di prima necessità

da te

Partecipazione ad un progetto adatto ai tuoi bisogni

Scopri di più
siamo-con-te

COSA È?

Carta SIA Aree Sisma è un programma finanziato con fondi nazionali e realizzato a livello regionale, che assegna una carta prepagata con una somma di denaro solo ai nuclei familiari che rientrano nei comuni interessati dagli eventi sismici del 2016 e che si trovano in una situazione di difficoltà economica. Con essa le famiglie possono sostenere le spese di prima necessità.
La carta può essere richiesta da coloro che sono rimasti esclusi per carenza dei requisiti per l’accesso al SIA in via ordinaria.

REQUISITI

SIA Aree Sisma è erogata ai soggetti che rientrano nelle zone terremotate che si trovino in condizione di disagio economico identificato da un valore dell’ISEE, ovvero dell’ISEE corrente, pari o inferiore a 6.000 euro e che siano residenti stabilmente da almeno due anni, a far data rispettivamente dal 24 agosto o dal 26 ottobre 2016, nei comuni colpiti dagli eventi sismici del 2016.

CRITERI PER IL CALCOLO DELL’ISEE

Per SIA Aree Sisma è stato escluso dal calcolo dell’ISEE:

  • Il valore del patrimonio immobiliare riferito all’abitazione principale e agli immobili distrutti e dichiarati totalmente o parzialmente inagibili ed a quelli oggetto di misure temporanee di esproprio.

Sono stati invece inseriti nel calcolo dell’ISEE:

  • il contributo di autonoma sistemazione (CAS)
  • l'indennità di sostegno al reddito dei lavoratori (art.45 Dlg 198/2016)
  • i trattamenti di integrazione salariale ordinaria e straordinaria concessa per gli eventi sismici.

IN CHE COSA CONSISTE L’IMPEGNO DELLE FAMIGLIE?

Richiedendo la Carta SIA Aree Sisma, il tuo nucleo familiare accetta automaticamente di seguire un percorso personalizzato per migliorare la condizione socioeconomica, siglando un “patto” con le Istituzioni preposte.
Saranno i Servizi Sociali del Comune a creare con te e la tua famiglia, in rete con gli altri servizi del territorio, un progetto di attivazione sociale e lavorativa.

A QUANTO AMMONTA IL VALORE DELLA CARTA SIA?

carta

COMUNI INTERESSATI SIA

SIA Aree Sisma, in Umbria, è destinato ai nuclei familiari all’interno dei Comuni del cratere: Arrone, Cascia, Cerreto di Spoleto, Ferentillo, Montefranco, Monteleone di Spoleto, Norcia, Poggiodomo, Polino, Preci, Sant’Anatolia di Narco, Scheggino, Sellano, Spoleto, Vallo di Nera.

COSA POSSO COMPRARE CON LA CARTA SIA?

Puoi fare acquisti nei supermercati, nei negozi alimentari, nelle farmacie e parafarmacie abilitati al circuito Mastercard.
Puoi pagarci le bollette elettriche e del gas, puoi richiedere sconti per alcuni prodotti nelle farmacie convenzionate.
Ricorda: solo tu puoi utilizzare la Carta.

COME ACCEDO AL PROGRAMMA SIA

La domanda per l’accesso al SIA Aree Sisma va presentata all’Ufficio di Cittadinanza del Comune di residenza a partire dal 2 settembre 2017 e fino al 31 ottobre 2017, portando con te il certificato ISEE aggiornato.
L’Inps, dopo le verifiche, predispone l’elenco dei nuclei familiari che soddisfano i requisiti d’accesso al SIA Aree Sisma.
L’elenco dei beneficiari sarà trasmesso ai Comuni e inviato a Poste italiane per l’assegnazione materiale dei fondi. Ogni Carta ha un codice personale (PIN), che verrà inviato da Poste direttamente a casa tua. Inoltre, è sempre Poste italiane che esegue gli accrediti e invia le comunicazioni ai titolari.
Gli accrediti sono bimestrali.

SECONDO QUALI CRITERI INPS FORMULA LA GRADUATORIA?

Prendendo come riferimento una scala di valutazione multidimensionale che tiene conto dei carichi familiari, della tua situazione economica e della situazione lavorativa.
Devi raggiungere un punteggio pari o superiore a 25.
Dalla graduatoria viene estratto l’elenco dei beneficiari che sarà trasmesso ai Comuni e inviato a Poste italiane per l’assegnazione materiale dei fondi.

IN COSA CONSISTE IL "PATTO CON I SERVIZI"?

Il programma prevede che i Servizi Sociali del tuo Comune costruiscono con te e la tua famiglia un progetto di attivazione sociale e lavorativa.

Con questo programma ti impegni a:

  • rimanere in contatto con i servizi;
  • ricercare attivamente un lavoro;
  • aderire a iniziative di formazione;
  • accettare congrue offerte di lavoro;
  • garantire la frequenza e l’impegno scolastico dei tuoi figli;
  • adottare comportamenti di prevenzione e cura volti alla tutela della salute.

HAI DUBBI, VUOI SPIEGAZIONI?

Chiedi direttamente informazioni agli uffici delle zone sociali interessate:

Zona Sociale n° 6 Norcia - 0743 828711
(Comuni di: Norcia; Cascia; Cerreto di Spoleto; Monteleone di Spoleto; Poggiodomo; Preci; Sant’Anatolia di Narco; Scheggino; Vallo di Nera)

Zona sociale n° 8 Foligno - 0742 346036 - 0742 346026
(Comune di: Sellano)

Zona sociale n° 9 Spoleto - 0743 218711 - 0743 218511
(Comune di: Spoleto)

Zona sociale n° 10 Terni - 0744 549356 - 0744 420263
(Comuni di: Arrone; Ferentillo; Montefranco; Polino)

logo-pon

Chiudi
siamo-con-te

per te

Una card prepagata per spese di prima necessità

da te

Partecipazione ad un progetto adatto ai tuoi bisogni

Scopri di più
siamo-con-te

COSA È?

E’ un programma finanziato con fondi nazionali e realizzato a livello regionale, che assegna una carta prepagata (Carta SIA) ai nuclei familiari che ne fanno richiesta e che si trovano in una situazione un difficoltà per mancanza di lavoro o per reddito insufficiente. Con la carta le famiglie possono sostenere spese di prima necessità.

IN CHE COSA CONSISTE IL MIO IMPEGNO?

Richiedendo la Carta SIA, il tuo nucleo familiare accetta automaticamente di seguire un percorso personalizzato per migliorare la condizione socioeconomica, siglando un “patto” con le Istituzioni preposte. Entro 60 giorni dal primo accredito della Carta SIA. I Servizi Sociali del Comune creano con te e la tua famiglia, in rete con gli altri servizi del territorio (es. i Centri per l’impiego) e con soggetti del terzo settore, un progetto di attivazione sociale e lavorativa.

A QUANTO AMMONTA IL VALORE DELLA CARTA SIA?

carta

COSA POSSO COMPRARE CON LA CARTA SIA?

Puoi fare acquisti nei supermercati, nei negozi alimentari, nelle farmacie e parafarmacie abilitati al circuito Mastercard. Puoi pagarci le bollette elettriche e del gas, puoi richiedere sconti per alcuni prodotti nelle farmacie convenzionate.
Ricorda: solo tu puoi utilizzare la Carta.

PER RICHIEDERE LA CARTA SIA...

Requisiti

  • risiedere in Italia da almeno due anni;
  • essere cittadino italiano o comunitario;
  • essere un familiare di un cittadino italiano o comunitario, non avente la cittadinanza di uno Stato membro che sia titolare del diritto di soggiorno permanente;
  • essere un cittadino straniero in possesso del permesso di soggiorno CE di lungo periodo;
  • essere titolare di una protezione internazionale.

Destinatari
Famiglie con ISEE da 0 a 3.000 euro, con minori, donne in attesa di un figlio, con figli disabili. Se non hai l’ISEE puoi rivolgerti ai sindacati.

Inoltre non devi beneficiare di altri trattamenti economici di natura previdenziale, indennitaria e assistenziale, concessi dallo Stato, superiori a 900 euro e nemmeno di strumenti di sostegno al reddito dei disoccupati; la famiglia non deve possedere beni durevoli di valore.

Per beni durevoli di valore si intendono gli autoveicoli immatricolati la prima volta nei 12 mesi antecedenti rispetto alla data in cui si inoltra la domanda, oppure autoveicoli di cilindrata superiore a 1.300 cc o motoveicoli di cilindrata superiore a 250 cc immatricolati nei tre anni antecedenti la domanda.

COME ACCEDO AL PROGRAMMA SIA?

Presenta la domanda presso l’ufficio di Cittadinanza del Comune di residenza, portando con te il certificato ISEE aggiornato.
Il Comune ha 15 giorni per inviare la richiesta all'Inps che entro 10 giorni verificherà la validità dei requisiti e formulerà le graduatorie degli aventi diritto.
L’elenco dei beneficiari sarà trasmesso ai Comuni e inviato a Poste italiane per l’assegnazione materiale dei fondi. Ogni Carta ha un codice personale (PIN), che verrà inviato da Poste direttamente a casa tua. Inoltre, è sempre Poste italiane che esegue gli accrediti e invia le comunicazioni ai titolari.
Gli accrediti sono bimestrali.

SECONDO QUALI CRITERI INPS FORMULA LA GRADUATORIA?

Prendendo come riferimento una scala di valutazione multidimensionale che tiene conto dei carichi familiari, della tua situazione economica e della situazione lavorativa. Devi raggiungere un punteggio pari o superiore a 45.
Dalla graduatoria viene estratto l’elenco dei beneficiari che sarà trasmesso ai Comuni e inviato a Poste italiane per l’assegnazione materiale dei fondi.

MA GRADUATORIA ED ELENCO DEI BENEFICIARI SONO LA STESSA COSA?

No, nella graduatoria sono elencate le persone che hanno diritto al beneficio, mentre l’elenco dei beneficiari contiene i nominativi di coloro che hanno diritto al beneficio e per i quali ci sono fondi sufficienti.

Ad ogni modo non devi preoccuparti, se ti trovassi in graduatoria ma non potessi ricevere il beneficio per carenza di fondi nazionali, avrai priorità nell’accesso al SIA più, il Programma integrativo al SIA nazionale della Regione Umbria.

IN COSA CONSISTE IL “PATTO CON I SERVIZI”?

A regime il Programma prevede che entro 60 giorni dal primo accredito i Servizi Sociali del tuo Comune creano con te e la tua famiglia, in rete con gli altri servizi del territorio e con soggetti del terzo settore, un progetto di attivazione sociale e lavorativa, secondo il quale, a fronte dell’assegnazione della Carta SIA, ti impegni, con l’aiuto e seguendo le indicazioni provenienti da uno o più degli enti menzionati, a mettere in atto una serie di comportamenti attivi fra cui:

  • rimanere in contatto con i servizi;
  • ricercare attivamente un lavoro;
  • aderire a iniziative di formazione o di politica attiva o di attivazione;
  • accettare congrue offerte di lavoro;
  • garantire frequenza e impegno scolastico;
  • adottare comportamenti di prevenzione e cura volti alla tutela della salute.

In questa fase iniziale di attuazione è prevista una deroga temporale 90 giorni per dare inizio al progetto di attivazione sociale e lavorativa (90 giorni). Si tratta solo della fase progettuale in quanto tempi di erogazione della CARD SIA non subiranno variazioni.

HAI DUBBI, VUOI SPIEGAZIONI?

Chiedi direttamente informazioni agli uffici delle 12 zone sociali della Regione Umbria

ZONA SOCIALE - TELEFONO

n° 1 Città di Castello - 075 8529290
n° 2 Perugia - Perugia 075 5772357 - Corciano 075 5188270 - Torgiano 075 9886021
n° 3 Assisi - 075 8138210 - 075 8138293
n° 4 Marsciano - Marsciano 075 8747273 - Todi 075 8956732
n° 5 Panicale - 075 8379203 - 075 8378004
n° 6 Norcia - 0743 828711
n° 7 Gubbio - 075 9237547 - 075 9237545
n° 8 Foligno - 0742 346036 - 0742 346026
n° 9 Spoleto - 0743 218711 - 0743 218511
n° 10 Terni - 0744 549356 - 0744 420263
n° 11 Narni - Narni 0744 747297 - Amelia 0744 983070
n° 12 Orvieto - 0763 306725 - 0763 306730

Chiudi
siamo-con-te

per te

Tirocinio retribuito e incentivi per l’assunzione

da te

Partecipazione al progetto proposto

Scopri di più
siamo-con-te

COSA È?

Il SIApiù è un intervento della Regione Umbria destinato ad ampliare la platea dei beneficiari del SIA. È una misura aggiuntiva, finanziata con il POR FSE Fondo Sociale Europeo 2014-2020, ed è focalizzata su azioni che favoriscono l’inserimento lavorativo e la partecipazione al mercato del lavoro dei disoccupati e delle persone “vulnerabili”.

A CHI È RIVOLTO?

A soggetti che non abbiano usufruito del SIA nazionale:

  • adulti (18 - 65 anni), con o senza figli minori all'interno del nucleo familiare, con ISEE da 0 a 6.000 euro, che siano disoccupati o inoccupati da almeno sei mesi (condizione certificata dai Centri per l’Impiego)
  • adulti “vulnerabili” (condizione certificata dai Servizi Sociali) disoccupati.

La condizione di vulnerabilità è stata descritta nella Deliberazione di Giunta Regionale n.664 del 17/06/2016

Avranno priorità nell’accesso al SIApiù i nuclei familiari ammessi al SIA nazionale che non hanno ricevuto il finanziamento per carenza di fondi.

grafico

L’importo del tirocinio è proporzionale al numero di ore effettivamente lavorate dal tirocinante. La cifra massima di € 500 viene erogata in corrispondenza dell’effettuazione di una prestazione di durata pari all’orario di lavoro previsto dal CCNL che l’impresa ospitante applica.

A CHI DEVO RIVOLGERMI PER INFORMAZIONI?

  • Se sei disoccupato o inoccupato puoi contattare i Centri per l'Impiego della tua provincia
  • Se ti trovi in condizioni di vulnerabilità (e sei disoccupato) puoi informarti presso i Servizi sociali del tuo Comune di residenza e, telefonicamente, agli uffici delle 12 zone sociali della Regione Umbria

ZONA SOCIALE - TELEFONO

n° 1 Città di Castello - 075 8529290
n° 2 Perugia - Perugia 075 5772357 - Corciano 075 5188270 - Torgiano 075 9886021
n° 3 Assisi - 075 8138210 - 075 8138293
n° 4 Marsciano - Marsciano 075 8747273 - Todi 075 8956732
n° 5 Panicale - 075 8379203 - 075 8378004
n° 6 Norcia - 0743 828711
n° 7 Gubbio - 075 9237547 - 075 9237545
n° 8 Foligno - 0742 346036 - 0742 346026
n° 9 Spoleto - 0743 218711 - 0743 218511
n° 10 Terni - 0744 549356 - 0744 420263
n° 11 Narni - Narni 0744 747297 - Amelia 0744 983070
n° 12 Orvieto - 0763 306725 - 0763 306730

Chiudi